Cosa significa Sneakershead

0
326
sneakershead

Si narra che il primo modello di sneakers risalga ai tempi dell’antica Grecia quando gli atleti ad Olimpia per gareggiare si munivano di calzature specifiche per poter affrontare al meglio le proprie prestazioni.
Da allora di tempo ne è trascorso e con il boom americano le sneakers, in italiano scarpette da ginnastica, sono divenute un fenomeno mondiale, indossate nella vita di tutti i giorni e anche per eventi mondani.
Chi non ha delle sneakers nella propria scarpiera? Le sneakers sono un fenomeno intergenerazionale che attirano uomini e donne senza distinzione di sesso o età alcuna.
Tuttavia, una cosa è possedere un paio, due, tre di sneakers, un’altra è avere le scarpiere piene, correre ad acquistare l’ultimo modello in voga o addirittura comprare lo stesso modello di più colori, in tal caso esiste un termine diffuso per descrivere tale mania che prende il nome di Sneakershead, che tradotto sta letteralmente per “collezionista di scarpe da ginnastica”.

Cosa significa Sneakerhead

Uno sneakerhead è un “collezionista ossessivo di sneakers”, egli trae piacere nel possedere quanti più modelli in circolazione di scarpe da ginnastica.

Un “Ossessione” buona chiaramente, un appassionato una persona che nota le Sneaker prima di tutto quando guarda le persone
Cronologicamente si può datare la diffusione del collezionismo di scarpe da ginnastica ai primi anni 80, anni in cui la moda delle sneakers ha cominciato ad imperversare per la diffusione della cultura musicale hip hop.
L’ossessione per le sneakers arriva al punto di fare apposite ricerche sui modelli in circolazione e conoscere tutti le scarpe da ginnastica in prossima uscita al fine di apprestarsi ad essere il primo o la prima a comprarle, al punto da prenotare le sneakers anche con largo anticipo sulla data di immissione sul mercato.
Nella collezione di uno Sneakerhead è possibile trovare, oltre ai tanti modelli in circolazione, anche delle sneakers uniche, modelli in edizione limitata che vengono conservate come oggetti preziosi sotto apposite teche.
Lo Sneakerhead, non è colui che colleziona le scarpe semplicemente per sfoggiarle nella vita quotidiana, ma per lo più è un imprenditore che colleziona le scarpe da ginnastica più che per indossarle come una forma di investimento, esistono, infatti, dei modelli rari davvero costosi, nati per essere collezionati più che indossati.

Un amore incondizionato per le sneakers

Come per ogni altro collezionista anche lo Sneakerhead è inizialmente un uomo o una donna, pertanto, a guidarlo oltre lo spirito di investimento, è la passione.
Lo Sneakerhead inizia la sua carriera da collezionista motivato da una spinta irrazionale ed emotiva ovvero il suo amore incondizionato per le sneakers.
Una passione che conduce chi ama le scarpe da ginnastica a fermarsi dinanzi ad ogni vetrina in cui sono esposte le sneakers, a viaggiare per acquistare nuovi modelli, a documentarsi.
Si tratta di un amore che non ha una ratio di base, un gusto personale trasformato in hobby e, in alcuni casi, in lavoro, in un investimento.
Esistono dei collezionisti che espongono le proprie collezioni di sneakers, che addirittura detengono record mondiali per il numero di scarpe da ginnastica possedute.
Questo amore incondizionato porta ad acquistare modelli nuovi, ma anche retrò, usati o nuovi da conservare come cimelio e punta di diamante della propria collezione, partecipando ad aste online o vistando mercatini e spazi in cui poter scovare modelli unici e irritrovabili sul mercato.

Collezionisti con migliaia di scarpe nel loro armadio

Dire che l’armadio di uno Sneakershead contiene migliaia di scarpe da ginnastica non è un modo figurato per dire che ha tante scarpe da ginnastica, ma rappresenta una constatazione concreta in cui il numero migliaia è solo approssimativo e in continua crescita.
Lo Sneakershead si caratterizza per avere nel proprio armadio un numero indeterminato di scarpe da ginnastica, si tratta non di qualche dozzina ma di migliaia di modelli delle più famose case di produzione di scarpe di tutto il mondo.
Uno Sneakershead non ha una semplice scarpiera, ma colleziona le sue scarpe in modo da renderle visibili, alcuni modelli sono addirittura, preservati sotto teche al fine di permettere allo stesso e ad altri di ammirarle.
Tanti colori, modelli bassi, per correre, per camminare, per il golf, il tennis, modelli da abbinare a vestiti eleganti, ogni Sneakershead ha tante opzioni tra cui scegliere e puntare.
I modelli vengono catalogati, come in un museo, divisi per anni, per casa produttrice, per valore, a volte hanno una storia, dato che lo Sneakershead acquista anche modelli usati magari appartenuti a personaggi famosi.
Vengono dedicate intere cabine armadio o stanze in cui riporre le scarpe da ginnastica, le quali traboccano dagli armadi, una mania, un ossessione o una collezione che rende lo Sneakershead alla continua ricerca di nuovi spazi in cui riporre le sue scarpe, cercando di sfruttare ogni angolo per introdurre i suoi ultimi acquisti.

Tra gli Sneakershead più famosi possiamo contare moltissimi Rapper, giocatori NBA, o giocatori NFL ma anche molti professionisti di Esports

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here