Home Blog

Nike The Air Jordan 13 “Flint” (2020)

0
Nike Air Jordan 13 Flint 2020

La Jordan Brand ha confermato ufficialmente, all’inzio del 2020, il ritorno del modello di Air Jordan Flint 13 prima dell’inizio dell’estate. L’uscita, tanto attesa, di queste sneakers, dal design moderno, ha tenuto gli amanti della categoria con il fiato sospeso per quasi un decennio.
Per coloro che devono ancora aggiungerle alla loro collezione, devono sapere che la Nike le ha messe in vendita rispettivamente nelle taglie da uomo e da bambino.

Questa risulta essere la quarta uscita della Nike The Air Jordan 13 Flint, mentre le tre precedenti risalgono, rispettivamente, al 1998, 2005 e 2010.

Il prezzo di lancio, cui si fa riferimento al giorno 30 maggio 2020, risulta aggirarsi intorno ad una fascia media.

Le Air Jordan 13 “Flint”

Sin dal suo tiro vincente, che ha portato la gloria del campionato nella Carolina del Nord, Michael Jordan è stato in prima linea nella consapevolezza del basket.

Nel 1985 è sceso in campo indossando l’originale Air Jordan I, infrangendo contemporaneamente le regole del campionato e la volontà dei suoi avversari, catturando al contempo l’immaginazione dei fan di tutto il mondo.
Le sneakers Jordan Air 13 Flint sono caratterizzate da un design unico, senza eguali, che si distingue da altri modelli, andando a identificarsi con l’ideale di calzatura del futuro.

Si riveste di una maglia dal colore blu dalla tonalità scura e la tomaia è in pelle bianca con sottopiedi in camoscio nella colorazione di grigio selce.
Sulla caviglia è presente un olografo Jumpman, per poi proseguire con i dettagli 3M riflettente (che richiama la prima coppia, quella del 1998) su tutta la tomaia e non si deve dimenticare il marchio blu chiaro sulla linguetta, chiudendo così la palette di colorazioni accostate in questo modello. La colorazione Flint Grey è stata tra le prime rilasciate per le AJ 13 e questa nuova uscita è stata fedele, quasi perfettamente, all’originale.

Questo speciale modello riporta anche la soletta modellata dalle sneakers originali, per quella calzata pronta per il gioco. Interessante notare che anche la scatola è stata ricreata per adattarsi alla prima manche della scarpa. L’iterazione in forma OG, consiste in una tomaia dotata di pelle scamosciata e pelle. Inizialmente, si vociferava per un’uscita nel 2017 ma si è avuto il ritorno dopo tre anni, migliore più che mai.
Jordan Brand ha presentato l’Air Jordan 13 Flint (2020) come parte di una più ampia collezione, denominata True to the OG.
Erano rivoluzionario all’epoca in cui uscirono per la prima volta e ancora oggi occupano un posto speciale nel cuore di molti appassionati di basket al livello mondiale.

Air Jordan 1 Flyease Revealed in Grey, Black, And Red

0
Air Jordan 1 Flyease

Il Brand Jordan ha lanciato un nuovo paio di scarpe che si riveleranno essere uno dei prodotti più desiderati dalla stagione: le Air Jordan 1 Flyeases Revealed, che verranno commercializzate nella versione multicolor in grigio, nero e rosso.
I fan del noto marchio che collabora con la marca Nike, non vedono l’ora di poter entrare in possesso di questa attesissima novità.
Il prodotto è un tentativo di cambiamento e di innovazione e sicuramente l’azienda raggiungerà ancora una volta il suo scopo.

Nike Air Jordan 1 Flyease nello specifico

Le sneakers Air Jordan 1 Flyease Revealed in Grey, Black and Red, rappresentano un’ innovazione, che è subito percepibile dal design, unico e rivoluzionario.
Il prodotto verrà presentato nella colorazione grigia, nera e rossa che andrà a distaccarsi completamente dalla creazione precedente.
L’effetto che ne deriva non è quello di un’accozzaglia di colori che tra loro non centrano nulla, anzi, le tre tonalità si uniscono al meglio, culminando in un ottimo effetto visivo.
I lacci sono resi disponibili in bianco o in nero in modo che la loro presenza mantenga la neutralità nella scarpa.
Nera è la colorazione scelta per gli strati di base, per la visiera,per la cima del puntale e per la linguetta anteriore.
Il cinturino è realizzato in grigio, così come la zona del tallone e quella del battistrada.
Il rosso brillante va a colorare le insegne Wings e Jumpman, oltre che a caratterizzare il logo della Nike.
Il prodotto presenta le caratteristiche del famoso marchio che conferiscono comodità, design e ricercatezza nella cura dei dettagli e delle rifiniture.
Con queste scarpe si ha l’ intenzione di portare un importante cambiamento, si vuole dare un taglio al passato, e questo paio di sneakers rappresenta senza ombra di dubbio il primo passo verso questa evoluzione.
Le nuove combinazioni di schemi e colori d’avanguardia conferiscono al prodotto, un senso innato di avanguardia e progresso.
Il rilascio delle prime immagini delle tanto attese scarpe ha generato interesse nel pubblico che nell’attesa di acquistarle, ne studia caratteristiche e potenzialità.
Aspettiamo di vederle esposte nei negozi e sul sito della Nike.

Nike Air Jordan 1 Dior

0
Air jordan Dior

Una collaborazione di alto livello per le Nike Jordan questa volta con la famosissima casa di moda Dior, e sono nate davvero delle belle sneakers
Le Air-Dior sono uscite sia in versione High che in versione Low e chiaramente le colorazioni sono uguali

Le Air Dior nello specifico

La tomaia della scarpa è realizzata con pelle di vitello italiano e chiaramente le qualità di queste scarpe non si discute, anche perchè il prezzo non è davvero per tutte le tasche; siamo intorno ai 2000€ per queste Sneakers appena uscite

Come dicevamo poco sopra, sono uscite in due versioni, la versione classica e cioè più alta e la versione Low più bassa ma identica nei colori
La scarpa è prevalentemente di colore grigio e bianco con il mitico simbolo della Nike di colore nero ricamato nel centro.

Proprio lo Swoosh è il colore più scuro della scarpa che in realtà ha dei colori prevalentemente sul chiaro e il logo Nike al suo interno presenta il classico monogram Dior che si può trovare anche nella soletta interna che conferisce un tocco di eleganza in più a queste sneakers

Sulla tongue delle scarpe low e sul tallone dietro c’è il marchio nike rivisitato con la scritta Air Dior, sulle scarpe High invece il marchio sul retro è posizionato ai lati della caviglia più in alto

La suola è trasparente con la scritta Dior nel centro e lateralmente si può notare un colore blu e poi una zona laterale bianca

La scarpa viene lanciata con un capsule collection che contiene pantaloni, felpe, maglione in cachemire, bomber  e altri capi che sono un perfetto mix tra lo stile del Brand jordan e lo stile Dior

Sono davvero molto belle e dopo poco tempo dalla loro uscita hanno già raggiunto dei prezzi molto alti, siamo già intorno a 10 mila euro vedremo se saliranno ancora

Air Jordan 3 “Animal Instinct 2.0”

0
Air Jordan 3 Animal instinct

Le Air Jordan 3 Animal Instinct 2.0 sono il nuovissimo modello di questo leggendario marchio, da sempre colonna portante del mondo delle sneaker e dell’hype.

Ritornano, quindi, a dominare la scena dello streetwear dopo diversi mesi nell’estate del 2020, con la sua uscita del 25 giugno.

L’Animal Instinct è presente in queste scarpe, perciò aspettatevi un modello insolito e dalle fantasie sicuramente tendenti al mondo animale.

Il marchio Jordan, come ben saprete, è una garanzia, pertanto vi consigliamo di seguire la nostra guida.

Le Air Jordan 3 da vicino

Tinker Hatfield, lo stylist di questo fantastico modello, presentando la sua stampa Elephant ha cambiato il mondo dello streetwear in maniera irreversibile.

Infatti, grazie alle sue stampe di tipo animalier sulle sneaker, ha introdotto un nuovo stile e un nuovo tipo di fantasia, che ha affascinato sempre di pù gli appassionati di Jordan e delle sneaker in generale.

Lo stile animalesco della scarpa, ricorda quasi un’estetica che ricorda la pelle di un rettile, dandole un aspetto a sangue freddo. Questa concezione si sposa appieno con lo spirito competitivo e dominante del creatore stesso del marchio Jordan, Michael Jordan.

Quindi le texture a squame ricoprono gran parte della scarpa, includendo la tomaia, richiamando esplicitamente alla pelle di un serpente o di un alligatore, dando un effetto anche esotico al modello.

E’ presente anche la stampa Elephant, proposta, però, con una nuova reinterpretazione, che si trova in corrispondenza del tallone, con il suo colore Gorge Geen che si integra perfettamente nello stile animalesco-esotico della scarpa.

Le nuove Air Jordan 3 Animal Instinct 2.0 non si limitano però, ad offrire esclusivamente colorazioni tendenti al grigio o colori scuri, ma presente anche diverse inserzioni colorate, come il giallo in corrispondenza della suola, del tallone e degli occhielli. Inoltre, è anche presente il rosso, che si trova sulla linguetta e in alcuni occhielli.

I nomi esatti dei colori appena descritti, ovvero il rosso e il giallo, sono Varsity Red e Maize, che con la loro vivacità danno un tocco di varietà alle nuove Jordan.

Ovviamente è inutile parlare della grande storia delle Jordan. Grazie alla popolarità nel mondo del basket del suo ideatore, sono entrate nell’Olimpo delle scarpe da basket più celebri di sempre. Michael Jordan, infatti, nel 1985 scese in campo proprio con la versione classica di questo modello, le Air Jordan I.

Nike SB Dunk Low ‘Grateful Dead’ Opty Yellow

0
Nike SB dunk low

L’estetica accattivante della Nike Dunk Low Grateful Dead opty yellow riproduce lo storico look fluo dell’orsetto giallo dal colletto frastagliato celeste divenuto iconico grazie al retro della copertina del celebre album History dei Grateful Dead del 1973.

La semplicità accattivante dei colori e del modello riproducono la magica atmosfera goliardica e piacevole dei fun di questa rock band.

Il modello fa parte della collezione Nike Skateboarding. Il modello dovrebbe essere in uscita il prossimo 30 giugno.

Il modello Nike opty Yellow un colore “vistoso”

La Nike Dunk Low Grateful Dead opty yellow è un classico modello di sneakers hip hop basso, reso celebre dalla morbida tongue tab che spicca oltre i lacci. Proprio la prospera linguetta ospita una divertente tasca richiudibile dal bordo superiore per mezzo di una zip in tinta con il mood della scarpa e riporta impressa sulla parte frontale l’originale disegno dell’orsetto giallo dal colletto frastagliato celeste della nota rockband americana. Questa particolarità l’accomuna agli altri modelli della stessa serie.
Il collo della scarpa avvolge la caviglia con morbidissimo pelo giallo neon interrotto frontalmente dalla tongue tab in tela e zip e anteriormente dall’inserto terminale del tallone in pelle scamosciata su cui è stato ricamato in corsivo celeste la scritta Nike con il classico stile baseball.
Il resto della tomaia in suede giallo girasole è interrotto frontalmente e lateralmente da inserti di morbido pelo giallo fluo.
Lateralmente, come se fosse uscito dalla stessa mano del disegnatore dell’orsetto giallo Bob Thomas, spicca l’originale logo swoosh celeste. In questa particolare versione la sfrangiatura bordata nera ricorda i classici fumetti degli anni settanta.
La suola di questa eccentrica sneakers è a cassetta e racchiude al suo interno la parte inferiore della tomaia con delle larghe impunture gialle. La parte laterale della suola è bicolore, superiormente gialla e inferiormente celeste. Il celeste avvolge, inoltre, tutta l’impronta in gomma.
Se pensate che le sorprese finiscano qui, vi sbagliate di grosso. Il modello potrebbe essere proposto con lacci gialli e opzionalmente celesti e, inoltre, se siete amanti dei Grateful Dead, troverete davvero interessante tutta la serie di orsetti della celebre band impressa sulla soletta.

Ben & Jerry’s x Nike SB Dunk Low “Chunky Dunky”

0
Ben & Jerry's x Nike SB Dunk Low

Cosa ci fa un brand di gelati su una sneakers?

Sono uscite le Ben & Jerry’s x Nike SB Dunk Low “Chunky Dunky”, delle scarpe fantastiche dai colori sgargianti che ricordano molto gli anni 80

Le collaborazioni in fatto di Sneakers oramai sono all’ordine del giorno, ognuno ha i suoi gusti chiaramente ma alcune collaborazioni riescono davvero meglio di altre.

Questa Sneakers Nike ne è la prova, un design molto conosciuto quello delle Nike SB Dunk low ma mescolato alla fantasia di un famosissimo brand di gelati

Uno sguardo alle Nike SB Dunk Low “Chunky Dunky”

Se guardate la foto lo noterete subito, i colori sono psichedelici e l’influenza del “gelato” si vede subito. La famosissima Ben e Jerry ha messo davvero la sua influenza sul design di questa sneakers Nike

A parte la genialata di fare lo Swoosh di colore giallo banan che sembra si stia sciogliendo con delle “goccie” che stanno per scendere dalla parte inferiore del simbolo della Nike

Il nome delle Sneakers che ricorda il “Chunky Monkey” del brand che è composto da banana, cioccolato fondente e noci, molto conosciuto e molto apprezzato dai consumatori di questa marca di gelati
Oltre al giallo banana dello Swoosh ci sono degli inserti scamosciati che ricordano appunto il cioccolato fondente e le noci, il resto dei colori ricorda molto la confezione di questi gelati
Chiaramente è una colorazione molto eccentrica, ma se ci pensate bene, perchè il gelato dovrebbe essere standard?

La suola della Sneakers è completamente verde, mentre la parte davanti ha una parte muccata e azzurra sul davanti
Le sneakers vengono vendute dentro una scatola a forma del barattolo di gelato
In queste sneakers l’influenza del brand che partecipa è molto forte ed è per questo che sono andate a ruba in pochissimo tempo

Se volete queste sneakers adesso dovrete prenderle ad unprezzo a dir poco decuplicato (e forse doppiamente decuplicato) perchè il prezzo di partenza era 101 dollari e invece le trovare a 2000 € circa

Troviamo queste sneakers davvero bellissime e siamo sicuri che il loro successo è dato anche da questa esplosione di colori e fantasia che queste scarpe riescono a trasmettere

 

Travis Scott x Nike Air Max 270 “Cactus Trails”

0
Travis Scott x Nike Air Max 270

La collaborazione tra Nike e il rapper di HoustonTravis Scott , noto anche come Cactus ( o come La flame) , ha prodotto un nuovo frutto.
Sono ora disponibli le nuove Travis Scott Nike Air Max 270, in un inedito color sabbia e e marrone, le tinte preferite di Scott.
Mentre in precedenza il sodalizio aveva dato vita a modelli che richiamavano il mondo degli skater e del basket, questa nuova proposta richiama atmosfere un po’ vintage, con linee e struttura adatte ai runner.

Uno sguardo sulla Air Max 270 – Cactus Trail

Disponibili sul mercato da sabato 30 maggio, le Nike Travis Scott Air Max 270 Cactus Trails segnano un punto di svolta nella collaborazione, nata nel 2017, tra Scott e la Nike.

Le nuove sneaker arrivano dopo il successo delle Air Jordan 6 Cactus Jack, indossate da Scott Thomas in occasione dell’esibizione al Super Bowl 2019.

Il nuovo modello valorizza la passione del rapper per il vintage, che si esprime al meglio nelle tonalità marrone e beige e nella linea che richiama gli anni ’90, mentre le caratteristiche tecniche ne fanno una calzatura adatta sia al running che al tempo libero.

La tomaia è di un beige chiaro, arricchito da applicazioni ondulate che richiamano i modelli da trekking.

Per l’intersuola è stato scelto il colore giallo rifinito da dettagli color crema.

Qui si trova anche l’unità Air 270, dotata di una caratteristica che non mancherà di piacere ai collezionisti. L’unità è infatti colorata con una vernice speciale, che sbiadirà fino a svanire col trascorrere del tempo, cambiando quindi il look della scarpa.

Le solette e le linguette posteriori hanno il caratteristico logo di Cactus Jack, mentre la fascetta alla caviglia aggiunge tenuta e comfort.

Il risultato è una sneaker versatile, dall’ottima resa estetica e funzionale, grazie anche alla suola progettata con la tecnologia React.

Calzata comoda e suggestioni vintage ne fanno un modello che non mancherà di incontrare il favore del pubblico.

Le Nike Travis Scott Air Max 270 Cactus Trails sono disponibili nelle versioni per adulti, bambini e bambini piccoli sul sito Nike e presso i negozi.

Quando per le sneakers ci sono le collaborazioni, molto spesso ne nascono delle scarpe che avranno probabilmente successo, l’ìinfluenza di più gusti sul mondo delle scarpe riesce sempre a creare qualcosa di speciale

Nike Adapt Auto Max Infrared

0
Nike Adapt Auto Max Infrared

Le scarpe che vengono dal Futuro, oppure che ci proiettano nel futuro, queste bellissime Sneakers Auto allaccianti

E’ chiaro che ci troviamo di fonte a delle sneakers che ricordano molto come concetto alle sneakers di Ritorno al futuro 

Chiaramente sono rivisitate e sono più basse, ma la loro tecnologia è davvero simile alle Sneakers più famose e più costose di Back to the future, le Nike Air Mag

Uno sguardo alle Nike Adapt Auto Max Infrared

Sono belle massicce, e non sono sicuramente tra le più sottili che ci sono in commercio, anzi si vede subito che sono robuste

L’air pack è molto voluminoso e questo modello e rendono la scarpa molto stabile ma anche un pò ingombrante, ma per chi va matto per le scarpe comode e stabili è davvero una scarpa fantastica

Il colore rosso brillante è solamente sulla parte posteriore della sneakers, e anche nella soletta interna, la parte anteriore invece è di un colore bianco e grigio, con una trama che ricorda molto il futuro

Il celebre “baffo della Nike” o “Swoosh” è di un colore grigio appena più scuro rispetto al grigio del resto della scarpa

Sulla zona del tallone la scritta Air è scritta con un carattere particolare che ricorda un pò le scritte aliene, vi ricordate i visitors degli anni 80?

Il colore mostrato nella foto è il Pure Platinum/Bright Crimson/Nero/Particle Grey
La tecnologia è la Nike FitAdapt

La scatola è davvero bellissima di un colore grigio comprende sia le due scarpe naturalmente ma anche il corredo elettronico di questa release

Chiaramente sono scarpe non di fascia economica viste tutte le loro opzioni tecnologiche ma sono davvero un bel salto avanti tecnologico per i nostri tempi

Vengono vendute a 403 euro per cui come dicevamo non sono assolutamente per tutti, ma se volete un pezzo di futuro ai piedi queste Nike sono quello che fa per voi

 

Nike Dunk Low Pro B Plum

0
Nike Dunk Low Pro B Plum

Uscite i primi di febbraio del 2020 e sono andate esaurite in pochissimo tempo e si possono trovare esattamente al doppio del prezzo di listino

Hanno un colore molto particolare che la rende davvero speciale e riporta esattamente a qualche anno fa con il suo stile vintage

Nike Dunk low “Plum”

Questa scarpa era stata presentata nel 2001 ed era compresa nel pack “Ugly Duckling” Questa colorazione era tornata in una versione di Nike SB nel 2011

Il termine “Ugly Duckling” sta a significare brutti anatroccoli ai tempi però erano disponibili solo in Giappone

Sul sito ufficiale della Nike è possibile vedere le scarpe del 2001 che hanno perso il colore messe a confronto con queste del 2020 che invece hanno un bel colore viola

In questa nuova versione si presenta con un taglio basso e la suola è completamente rossa

Lateralmente si presenta con il logo Nike di colore rosso esattamente come la suola e ci sono degli inserti viola più scuro e viola più chiaro

L’effetto è davvero vintage e la vestibilità è davvero comoda anche per un utilizzo quotidiano, questa scarpa infatti è bassa e non è imbottita in alto come la versione SB

Sono davvero ottime per chi vuole un pezzo di storia ai piedi e il vintage è davvero ritornato di moda

Nike Air VaporMax 360 University Red

0
Nike Air VaporMax 360 University Red

Una sneaker che riesce ad adattarsi a tutte le proprie esigenze offrendo un elevato grado di comodità: queste sono le caratteristiche principali che vanno a contraddistinguere le Nike Air VaportMax 360, che permettono di indossare delle calzature che riescono nell’impresa di prendersi cura dei propri piedi e offrire, nel contempo, quella sensazione di estrema comodità mentre ci si allena così come quando si sta effettuando una semplice passeggiata pomeridiana, senza che i dolori ai piedi siano la conseguenza di uno sforzo fisico prolungato.

Le Nike Vapor Max

Una delle particolarità che contraddistinguono le Nike Air Vapormax 360 è rappresentata dalla tomaia della calzatura, realizzata interamente in Flyknit.
Questo particolare tessuto da la sensazione di avere il piede avvolto da una semplice calza, quindi il comfort e la freschezza durante la corsa sono delle caratteristiche che vengono sempre percepite mentre si effettua una sessione di running, evitando fastidi vari nella pianta del piede e riducendo al massimo l’attrito prodotto con il terreno sul quale viene effettuato l’allenamento.
La speciale suola antiscivolo permette di avere la massima stabilità mentre si affronta un percorso e inoltre occorre sottolineare come questa sia particolarmente leggera e comoda sui propri piedi, offrendo quindi quella sensazione di estremo relax mentre si affrontano gli svariati percorsi.
Grazie alla presenza dell’Air, studiato appositamente per questo modello, ogni passo viene accompagnato da una spinta maggiore che permette di incrementare le proprie prestazioni e fare in modo che la sensazione di dolore dopo una lunga camminata sia totalmente assente.
Inoltre occorre anche parlare delle allacciature speciali che, oltre rimanere abbastanza stabili e quindi non comportare alcun tipo di problema, permettono di avere delle scarpe correttamente allacciate ai propri piedi: le stringhe che si slegano improvvisamente sono solamente un ricordo che appartiene al passato con questo modello di calzature.
La colorazione rossa riesce, inoltre, a offrire quel look particolare e allo stesso tempo a garantire il massimo grado di comodità mentre si affrontano determinati percorsi.
Anche alla guida di un veicolo queste calzature riescono a essere perfette, offrendo la massima comodità possibile.
Pertanto un tipo di scarpa da running che si adatta anche alla vita di tutti i giorni senza alcuna problematica.

Sono scarpe davvero particolari, ci si sente stabili anche se si è “Sospesi” sull’aria